Livella laser: quale scegliere?

Siete indecisi sul modello di livella laser da comprare? Volete sapere quali sono i fattori da prendere in considerazione prima dell’acquisto? Proveremo in questa pagina a fornirvi tutte le indicazioni per fare la scelta giusta. La decisione, infatti, va presa in base alle esigenze di ciascun consumatore. Se vogliamo eseguire interventi di livellamento in maniera semplice e veloce, allora dovremo optare per una livella laser autolivellante. Si tratta di un attrezzo in grado di proiettare su una parete i raggi laser. Le nostre mani saranno libere e potranno prendere la misure.
Chiaramente le livelle laser hanno un costo maggiore rispetto a quelle a bolla ma la percentuale di rischio sarà del tutto assente.

Se invece vogliamo procedere al livellamento delle pareti di una stanza in modo simultaneo, allora la nostra scelta dovrà ricadere su una livella laser rotante. Questo tipo di apparecchio è caratterizzato da un raggio laser a 360° capace di proiettare la linea su tutte e quattro le pareti della camera in cui stiamo lavorando. Non ci saranno difficoltà nel corso dell’operazione: basterà pigiare un pulsante. Per l’utilizzatore di una livella laser rotante sarà un gioco da ragazzi.

Per i lavori all’aria aperta, meglio puntare su livelle laser che abbiano un raggio di colore verde. Si tratta di apparecchi che rendono visibile il raggio di luce anche quando c’è una forte luminosità. Per interventi da realizzare in casa o per opere fai da te, i modelli con raggio di luce rossa sono ideali.

Chi utilizza una livella per questioni di natura professionale ed è in cerca di un prodotto che sia capace anche di misurare un angolo, ecco che le livelle digitali potranno essere la scelta giusta. Questi apparecchi sono dotati di un display digitale che consente di individuare la misura. Ci sono anche livelle laser digitali con schermo retroilluminato. Si tratta di una funzione aggiuntiva molto utile quando c’è una scarsa visibilità o quando si lavora all’aria aperta. Tra gli accessori utili di una livella laser spunta soprattutto il treppiede, che consente di posizionare la livella laser. Quando questo accessorio è assente, si può fare uso di una staffa che consentirà di fissare l’apparecchio. Molto gettonato pure il mirino telescopico che semplifica le misurazioni quando si lavora in un ambiente molto ampio o ad una certa distanza. Per ulteriori approfondimenti e per essere sempre aggiornati vi consigliamo di visitare il sito www.livellelaser.it.